Disturbi del sonno & OSAS: torniamo a dormire bene

osas disturbi del sonno

Il sonno è un processo fisiologico che aiuta l’organismo a recuperare le energie e a rimanere in salute.

A volte, nella nostra vita frenetica, capita di sottovalutare i disturbi del sonno, come la sindrome delle apnee notturne, o OSAS, ma conoscerne le cause e i rimedi può letteralmente cambiare le nostre giornate. 

Con il Dr. Moreno Cagnin, che si sta specializzando in Medicina del Sonno, approfondiremo il significato di OSAS, le caratteristiche dei principali disturbi del sonno e le soluzioni per avere un riposo sereno e rigenerante.

OSAS: significato di una malattia che colpisce 6 milioni di italiani

Il sonno occupa circa un terzo della nostra vita e, oltre a permetterci di far riposare il cervello, ci consente di regolare diverse funzioni come la pressione sanguigna o il battito cardiaco.

Dormire poco e male, ci porta ad essere stanchi e a ridurre nettamente il nostro rendimento nel corso di una giornata.

OSAS è l’acronimo con cui chiamiamo la Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (Obstructive Sleep Apnea Syndrome), che rappresenta un disturbo del sonno tanto diffuso quanto sconosciuto ai più.

Una percentuale sempre più alta di persone soffre infatti di apnee notturne e disturbi del sonno, in particolare uomini nella fascia d’età compresa tra i 40 e i 70 anni.

Secondo i dati di uno studio durato 2 anni, su un campione di quasi 11.000 uomini italiani, l’OSAS è talmente diffusa che il numero delle persone colpite è paragonabile a quello di chi soffre di diabete.

Nonostante si tratti di uno dei disturbi del sonno più comuni, capita però di rado che ci si rivolga ad un esperto per affrontare la problematica.

Disturbi del sonno e OSAS: sintomi

OSAS è un disturbo caratterizzato da un’ostruzione completa (Apnea) o parziale (Ipopnea) delle vie respiratorie, a cui seguono dei micro-risvegli.

I sintomi più comuni sono un russamento intermittente e un senso di sonnolenza e spossatezza diurne.

Solo nei casi più gravi il paziente soffre anche di improvvisi risvegli, causati da un senso di soffocamento, e della necessità di urinare durante la notte e un risveglio segnato dalla temporanea sensazione di cefalea e bocca asciutta.

Non essendo i sintomi molto caratterizzanti, spesso chi ne soffre non prende seriamente in considerazione di ricercarne la diagnosi.

Mentre le cause dell’OSAS possono derivare da un’ostruzione del cavo orale o dell’orofaringe, oppure da deviazioni del setto nasale o da polipi nasali.

In Studio Cagnin ci occupiamo dei trattamenti relativi all’odontoiatria del sonno, perché siamo consapevoli di quanto il sonno influisca sulle nostre azioni quotidiane e sull’equilibrio personale. In maniera differente, infatti, un sonno disturbato va ad incidere su:

  • Salute

Carenza di sonno o riposo di cattiva qualità comportano l’aumento del rischio di ipertensione e malattie cardiache, oltre alla tendenza a sviluppare obesità e diabete.

  • Prestazione

Nelle persone che soffrono di disturbi del sonno, la ricerca di concentrazione diventa più complicata e i tempi di reazione si allungano, con ripercussioni negative sulla vita quotidiana.

  • Umore

Le conseguenze dell’OSAS e dei disturbi del sonno influiscono sullo stato d’animo delle persone, causando irritabilità e problemi relazionali. Nei casi più gravi possono persino arrivare ad aumentare il rischio di tendenze depressive.

Il Dr. Cagnin e il Master in Odontoiatria del Sonno

I dati relativi ai disturbi del sonno sono sempre più preoccupanti e mostrano un costante aumento della diffusione di queste patologie.

Quasi 1 paziente su 3 soffre infatti di insonnia, disordini del ritmo sonno-veglia, OSAS, disturbi del respiro notturno o eccessiva sonnolenza diurna.

Si stima inoltre che quasi il 50% della popolazione mondiale prenda farmaci per dormire.

Da sempre interessato ad affrontare la salute dei pazienti a 360°, negli ultimi anni il Dr. Moreno Cagnin ha rivolto la sua attenzione ai disturbi del sonno, partecipando al primo corso post laurea in Italia nel campo della ricerca sul sonno.

Grazie a questo percorso lo Studio Cagnin completa il proprio approccio alla salute generale dei pazienti mettendo a loro disposizione una competenza specifica dei meccanismi fisiologici, biochimici e genetici del sonno e delle patologie ad esso correlate.

OSAS: come può essere curata

Negli ultimi anni la medicina ha sviluppato innovative diagnosi e trattamenti sempre più mirati per curare i disturbi del sonno.

L’OSAS è un disturbo che va affrontato in maniera multidisciplinare e collaborativa e può coinvolgere esperti provenienti da diversi ambiti, quali l’otorinolaringoiatra, il neurologo, il chirurgo maxillo-facciale, lo pneumologo e l’odontoiatra.

In questo senso, la figura del vostro odontoiatra di fiducia rappresenta un elemento chiave per affrontare un percorso terapeutico che, partendo dalla bocca, può risolvere i disturbi del sonno.

L’odontoiatra, se esperto nel trattamento dei disturbi del sonno, può infatti intervenire facendo ricorso a dispositivi notturni, che permettano dei cambiamenti mandibolari e facilitino le aperture delle vie aeree.

La terapia dell’OSAS comprende infatti diverse possibilità terapeutiche di oral appliance, tra cui:

  • TRD (Tongue Retaining Devices)

Dispositivo, creato su misura, da applicare durante la notte per mantenere le vie respiratorie facilmente percorribili.

  • MAD (Mandibular Advancing Devices)

Apparecchi di avanzamento mandibolare, da indossare durante il sonno, che aiutano lo slittamento della mandibola, aumentando la percorribilità delle vie respiratorie e riducendo così la resistenza al passaggio dell’aria.

Lo Studio Cagnin può inoltre completare queste cure, consigliandovi specifiche misure comportamentali di “igiene del sonno”, come:

  • l’assunzione di determinate posizioni durante la notte,
  • in alcuni casi, la valutazione di una riduzione del peso corporeo,
  • la riduzione dell’assunzione di alcolici e sedativi prima di andare a dormire,
  • la limitazione del fumo,
  • una certa costanza negli orari, per vivere la giornata e la serata.

Anche per affrontare la cura dell’Osas, l’approccio di Studio Cagnin prevede sempre la partenza da una prima visita e una diagnosi accurata, caso per caso, perché ogni caso va valutato e personalizzato tenendo in considerazione fattori come l’età, l’anatomia, le patologie pregresse e l’entità del disturbo.

Il bruxismo

Un altro fenomeno comune ai disturbi del sonno è il bruxismo, cioè un’attività svolta dai muscoli mandibolari che prevede serramento, digrignamento dei denti o pressione della mandibola fissa e usura i denti.

Il bruxismo può provocare seri danni allo smalto dentale, nei casi più gravi può provocare anche lo scheggiamento o la frattura, è importante perciò individuarlo precocemente e porvi rimedio.

Solitamente il bruxismo nasce da un insieme di fattori concomitanti, tra cui con gli anni gli esperti di Studio Cagnin hanno individuato alcuni elementi predominanti come:

  • ansia e stress emotivo;
  • fumo, alcol, caffeina e sostanze stupefacenti;
  • malocclusioni, dolori che coinvolgono mascella, orecchie e testa;

Non essendoci un motivo specifico per cui si tende a soffrire di bruxismo, è utile attuare una prassi di prevenzione attenta e consapevole che, inoltre, aiuti la vostra igiene orale quotidiana.

Una terapia bio-comportamentale efficace prevede alcune buone pratiche che possono essere associate all’utilizzo di vari dispositivi notturni.

Vediamole insieme:

  • la riduzione del livello di stress, attraverso attività di varia natura, a seconda dei propri gusti (es. attività fisica, un bagno caldo, etc);
  • anche in questo caso, come per l’OSAS, il consumo di alcolici è possibile se in maniera controllata;
  • evitare bevande contenenti caffeina prima di andare a letto.

In conclusione, il bruxismo e le apnee notturne non sono da confondere ma, in entrambi i casi, se vi sembra di essere in presenza di sintomi che conducono a tali patologie, vi consigliamo di contattare lo Studio Cagnin per una visita di controllo e per capire insieme quale possa essere il percorso da intraprendere.

Conclusione

I disturbi del sonno possono ormai essere trattati in maniera efficace per ritrovare il piacere di un sonno tranquillo.

Rispetto ad altri trattamenti, i possibili percorsi di terapia hanno un’invasività ridotta e, se accompagnati da alcuni accorgimenti, permettono di fare una diagnosi chiara e ripristinare in pochissimo tempo una condizione ideale per la vostra salute.

Facendo una semplice visita in Studio Cagnin, potrete chiarire il vostro problema e capire quale percorso sia più efficace per ritrovare la stabilità da svegli, ma anche durante il sonno.

Vi aspettiamo!

Contatta lo Studio Cagnin per prenotare una prima visita e ricominciare a dormire sonni rigeneranti.

Ricevi consigli e suggerimenti per prenderti cura della tua salute orale. Iscriviti alla nostra Newsletter!

Gli ultimi articoli dal nostro Blog

Email: info@studiocagnin.com
Si riceve previo appuntamento

Istituto Lean Management

Sede di Montebelluna

Via Dino Buzzati, n.6/1
31044 Montebelluna (TREVISO) IT

Telefono: +39 0423.22366

Sede di Alano di Piave

Piazza Martiri, n. 2/A
32031 Alano di Piave (BELLUNO) IT

Telefono: +39 0439.779851

© 2021 Cagnin Studio Odontoiatrico. Tutti i diritti riservati.

Partita IVA: 02375280266